La storia del Consorzio

1986
Per iniziativa delle Camere di commercio sedi di Borsa Valori e di Unioncamere Nazionale nasce il Consorzio Camerale per il coordinamento delle Borse Valori.
Finalità del Consorzio sono il coordinamento delle iniziative realizzate dalle Camere di commercio in materia di Borse Valori e la gestione delle attività e dei servizi di comune interesse.
1994
Il Consorzio assume la denominazione di Consorzio Camerale per la rete integrata dei Mercati Locali e dei Mercati Finanziari Specializzati.
Gli ambiti principali di intervento sono lo studio, il coordinamento e lo sviluppo dei Mercati Locali e di quelli Finanziari Specializzati, oltre alla gestione delle attività e dei servizi complementari di comune interesse per le Camere di commercio.
2004
Viene istituito il Consorzio Camerale per il credito e la finanza.
Scopi istituzionali sono la progettazione e la realizzazione di iniziative per migliorare l’accesso delle PMI al mercato del credito e dei capitali di rischio, oltre alla promozione e al supporto per lo sviluppo di nuove e più articolate forme di finanza per i sistemi locali.
Oggi
Il Consorzio Camerale opera come ente funzionale per il sistema delle Camere di commercio italiane e collabora con le altre Istituzioni di prossimità. Esso fornisce servizi di analisi, proposta e orientamento strategico e supporto operativo sui temi del credito e della finanza per le PMI.